Prenota 5.344 campeggi, strutture glamping e villaggi vacanze in Italia, in Europa e nel mondo

Punteggio Feefo

Campeggi - Corsica

Visualizza i risultati sulla mappa

2 campeggi prenotabili - Corsica

Vuoi vedere di più? A essere visualizzate sono soltanto le strutture prenotabili su Pitchup.com.

Mostra i campeggi e i villaggi vacanze che non sono prenotabili su Pitchup.com...



Perché visitare la Corsica?

L’Isola della Bellezza

La Corsica è una destinazione che attira ogni anno milioni di turisti. Con quel meraviglioso paesaggio montuoso, il clima mite e la magnifica costa, non c’è da stupirsi se i francesi l’hanno soprannominata “Île de Beauté” (“isola della bellezza”). Ma la terra natìa di Napoleone vanta anche un importante patrimonio storico e una ricca tradizione gastronomica. L’isola, inoltre, ospita parecchi centri nautici che forniscono attrezzature per praticare canoa, kayak e molti altri sport acquatici. Insomma, la Corsica è una regione tagliata per il turismo con tanto da offrire.

Uno splendido paesaggio costiero

La Corsica ha uno dei paesaggi costieri più belli d’Europa; una bellezza che è particolarmente evidente a Capo Corso. Questa penisola montuosa che si protende sul Mar Ligure, lungo la costa settentrionale dell’isola, ospita torri di avvistamento risalenti al XVI secolo, la spiaggia nera di Nonza e l’idilliaco paesino omonimo. A ovest, la Riserva Naturale di Scandola, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, custodisce calette, spiagge deserte, grotte e isole per lo più inaccessibili. Altre mete da non perdere in zona sono il Golfo di Porto e i Calanchi di Piana, formazioni di rocce di granito rosso che incontrano l’azzurro del mare, anche queste Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Luoghi ricchi di storia

Sia la costa che l’entroterra pullulano di paesi e città con un ricco patrimonio storico. Se Bonifacio merita una visita per il suo centro storico e la cittadella arroccata su bianche scogliere calcaree, Ajaccio ospita la casa natale di Napoleone, diversi musei d’arte e un pittoresco porto peschereccio. A Bastia hanno sede un grande porto di traghetti, Piazza San Nicola e la chiesa di San Giovanni Battista, la più grande dell’isola. Degna di nota è anche la regione rurale della Balagne, ricca di villaggi tradizionali con stradine lastricate, caffè e studi d’arte. Le mete da non perdere in questa zona sono Sant’Antonino, Speloncato, Pigna, Lumio, Aregno e Belgodere. Il principale centro abitato dell’entroterra, invece, è Corte con un caratteristico centro storico, l’università e la cittadella.

Montagne, fiumi e gole

Grazie a un’enorme varietà di sentieri che attraversano montagne e valli fluviali, la Corsica è un vero paradiso per gli escursionisti, che durante le loro camminate possono godere di panorami mozzafiato. Il percorso escursionistico più famoso è quello che conduce in cima al Monte Cinto, il più alto dell’isola. Assolutamente da non perdere, poi, sono l’anello dei laghi di Melo e Capitello dalla Val Restonica, l’itinerario che arriva in cima alle Cime di Bavella e quello che attraversa il Col di Bavella, uno dei punti panoramici più belli dell’isola, che fa parte del sentiero escursionistico a lunga distanza GR20.

Spiagge da cartolina

Le spiagge dell’isola sono tra le più belle del Mediterraneo. Quella di Palombaggia, a Porto Vecchio, è forse la distesa di sabbia più famosa della Corsica meridionale; circondata da scogli rossi, è popolare anche per gli sport acquatici e per la presenza di locali e ristoranti. Altre due mete da non perdere lungo la costa meridionale sono la spiaggia della Rondinara, attorniata da una pineta, e la distesa di sabbia bianca di Santa Giulia, con locali, bar e centri di sport acquatici. Sulla costa settentrionale, c’è la spiaggia sabbiosa di Saleccia, più tranquilla ma difficile da raggiungere. La spiaggia di Calvi, invece, è la scelta ideale per le famiglie, con numerosi bar e ristoranti nelle vicinanze e la possibilità di andare in kayak o in barca a vela.

Il meglio della Corsica

  • Attorniato da una splendida cornice naturale, il capoluogo della Corsica, Ajaccio, è una meta da non perdere. Se nell’entroterra si snodano numerosi sentieri escursionistici, la costa offre distese di sabbia dorata tra cui spiccano la spiaggia di Saint-François e quella di Capo di Feno, ideale per il surf. Fai un salto alla casa natale di Napoleone Bonaparte, visita ​​Palazzo Fesch, sede del Museo di Belle Arti, e poi dirigiti al mercato cittadino per fare incetta di prodotti tipici locali, come salumi, formaggi e vini.

  • Molti scelgono di visitare Porto Vecchio per il suo vivace porto turistico, ma non c’è solo quello. Inizia con una passeggiata in centro storico, tra la graziosa cittadella e Place de la République, piena di bar e ristoranti. La Chiesa di San Giovanni Battista, Porta Genovese e il Bastione di Francia sono alcuni degli edifici storici assolutamente da non perdere!

  • Programma qualche giornata all’insegna del relax sulle spiagge più belle dell’isola, come quelle di Palombaggia, Santa Giulia e Rondinara a sud o quella di Saleccia sulla costa settentrionale.

  • Situata sulla punta meridionale della Corsica e immersa in un contesto eccezionale, fatto di spiagge, una cittadella, numerose chiese, un vivace porto turistico ed impressionanti scogliere calcaree, la cittadina di Bonifacio offre tantissime cose da fare e da vedere. La città alta, situata in cima a faraglioni calcarei, è interamente pedonale; da lì è possibile scendere giù fino al mare percorrendo i 187 gradini della ripida Scalinata del Re d’Aragona, scavata nel fianco della roccia.

La Corsica che non ti aspetti

Le Isole di Lavezzi

L’arcipelago sorge al centro delle Bocche di Bonifacio, a 10 chilometri a sud-est della città, e rappresenta il punto più meridionale della Francia metropolitana. Lavezzi è probabilmente una delle isole più interessanti da scoprire, non solo per le spiagge e le calette ma anche per il suo paesaggio selvaggio; seguendo i vari sentieri, infatti, può capitare di imbattersi in una cappella in rovina o un vecchio ovile. Da non perdere l’immersione nel “sentiero sottomarino”, che permette di osservare ciò che si nasconde nei fondali. L’arcipelago è raggiungibile in traghetto o anche in barca a vela.

Le Isole Sanguinarie

Se pratichi immersioni subacquee, le Isole Sanguinarie situate al largo di Ajaccio sono senza dubbio il posto migliore per farlo. Il fondale si trova a circa 25 metri di profondità ed è possibile osservare tantissime varietà di pesci coloratissimi.

Il Deserto delle Agriate

Nella Corsica settentrionale, vi è un’area di 15.000 ettari completamente disabitata, lasciata abbandonata a se stessa per decenni, in quanto resa desertica dal disboscamento e dalle coltivazioni intensive praticate fin dal Medioevo. Si tratta del Deserto delle Agriate, una riserva naturale esplorabile facendo escursioni a piedi, in mountain bike o in barca, partendo da San Fiorenzo.

Ecco come fare…

Pianifica la tua prossima avventura in Corsica scegliendo la struttura che più si adatta alle tue esigenze. Preferisci stare in tenda o è meglio un bungalow? Ecco alcuni suggerimenti:

Campeggi per famiglie in Corsica

Campeggi che accettano cani in Corsica

Campeggi con piscina in Corsica

Campeggi vicino alla spiaggia in Corsica

Strutture glamping in Corsica

Non hai ancora trovato quello che fa per te? Prova a dare un’occhiata a destinazioni simili, come le altre grandi isole di quest’area del Mediterraneo, la vicina Sardegna o la Sicilia.